fbpx

Cibi In Gravidanza, Tutti I Piatti Per Un’alimentazione Corretta

La gravidanza è un periodo meraviglioso ma anche un momento molto pieno di emozioni in cui ci si mette spesso in discussione: saprò essere una buona mamma? Sarò all’altezza del compito di educare il mio bambino? Saprò dargli tutto quello di cui necessita?

A tutte queste giuste domande si aggiunge poi una profonda consapevolezza: fra nove mesi nascerà il nostro bambino e fin da subito vogliamo che sia amato e protetto.

Proprio per questo iniziamo a tenere ancor di più anche alla nostra alimentazione che deve dare tutti i nutrimenti necessari al nostro pargolo; ma attenzione a scegliere solo quelli giusticioè i cibi in gravidanza consigliati perchè migliori, non solo per noi stesse – per rimanere scattanti e in forma – ma anche e soprattutto per il nascituro.

Un mito da sfatare subito: il mangiare per due

Durante il periodo di gravidanza è giusto che si prenda del peso, se questo rientra nel normale adattamento del corpo al nuovo stato di maternità: le forme si fanno più morbide e le donne sono particolarmente radiose in questo momento della loro vita da donne adulte, nel pieno della loro “fioritura”.

Sbocciano infatti come delle rose e come tali hanno bisogno di supporto emotivo e di delicatezze; ciò non toglie però che pur concedendosi di tanto in tanto qualche dolcetto (per aiutare a tenere su l’umore) magari nei momenti in cui è più difficile farne a meno, non bisogna cadere nella tentazione (e nel comune sentire) che essendo ormai in due, è normale pensare anche a mangiare il doppio!

Così non è assolutamente, ma anzi: se è possibile bisogna avere una dieta varia e controllata, non eccedere in nulla in particolare e soprattutto cercare di tenersi in forma con passeggiate e in generale non cedendo alla pigrizia! Ne va nel complesso della propria salute e quella del nascituro.

Un altro consiglio da seguire subito è quella di essere sempre ben idratate, per assicurare la giusta acqua ai tessuti propri e quelli del bambino, bevendo un paio di litri durante la giornata; è possibile durante il giorno portarsi con sè delle bottigliette o comunque avere sempre l’opportunità di poter avere un po’ d’acqua a portata di mano, per evitare di sentire troppa sete, soprattutto nei periodi caldi e di perdere troppi sali minerali con il sudore. Durante la gravidanza la mamma, inoltre, ha necessità di integrare la giuste dose di calcio, quindi, sebbene gli eccessi non siano mai amici dell’alimentazione. A questo proposito il formaggio in gravidanza è bene accetto. Rispetto a quest’ultimo, è bene però evitare i formaggi liquidi.

Inoltre, la dieta corretta da tenere è sempre quella più varia possibile: è bene ricordarsi di evitare di mangiare sempre gli stessi cibi e in particolare, è fondamentale integrare tutti quegli alimenti che si trovano appunto in piatti vari, in maniera tale da poter contare su tutto il fabbisogno di cui il bambino necessita, soprattutto per la sua crescita e per la sua salute. Ci sono alcuni cibi possibilmente da evitare in gravidanza come il peperoncino in gravidanza e i crostacei.

Cibi in gravidanza: quali piatti sono i più consigliati?

Innanzitutto, come abbiamo detto, è importantissimo che la mamma vari la sua alimentazione, in maniera tale da apportare al bimbo tutti i nutrimenti necessari per farlo crescere forte e in salute.

Avevamo già parlato delle pietanze su cui si potevano avere dei dubbi sul fatto che fossero consigliati o meno come i gamberi in gravidanza e altri tipi di pesce non particolarmente consigliati come le cozze; ma adesso parliamo di cosa sicuramente può essere assaporato senza problemi come piatti all’interno di una alimentazione sana e completa.

Ecco ciò che può essere mangiato senza alcuna controindicazione (anche se è sempre meglio non eccedere):

  1. Pasta e pane: i carboidrati non devono mai mancare; è importante infatti prevedere cereali, riso, biscotti secchi, fette biscottate, pane scondito per una dieta equilibrata, in modo da apportare la giusta energia durante la giornata.
  2. Carne e pesce ben cotti: è importante prevedere una porzione a pranzo e una a cena, alternando carni magre, pesce bianco e azzurro, uova, prosciutto cotto, formaggi e legumi, e un paio di volte alla settimana non rinunciare a della carne rossa sempre ben cotta però.

  3. Latte (sempre pastorizzato!): berlo a colazione o in generale affiancare a questo durante la giornata per spuntino uno yogurt, perché sono entrambi ricchi di calcio; da preferire sempre le versioni parzialmente scremate e senza zuccheri aggiunti, per evitare grassi e zuccheri di troppo.

  4. Verdure sempre ben lavate: da assaporare come contorno, non devono mai mancare! E’ bene alternare verdure crude e cotte a maggior contenuto di acido folico ma attenzione sempre a non eccedere con il condimento.

  5. Frutta: fresca o secca, è sempre ricca di vitamine e fa molto bene; da consumare nei pasti oppure come spuntino durante la giornata, anche in caso di fame eccessiva per non eccedere con altri tipi di alimenti meno ottimali come merendine etc.; non eccedere comunque per evitare troppi zuccheri.

Le abitudini da tenere per evitare di mettere su troppo peso 

Abbiamo appena visto gli alimenti da mangiare tranquillamente e che sono quindi nostri alleati durante il periodo di gravidanza.

C’è però da aggiungere che oltre alla dieta consigliata c’è anche da dire che all’alimentazione va affiancata tutta una serie di abitudini che ci aiutano a tenere sotto controllo il proprio peso e soprattutto a sentirci sempre al pieno della forma, in un momento per il corpo femminile – come quello della gravidanza – che è particolare, in quanto la maternità cambia le proprie fattezze rendendole più morbide e meno spigolose, e che comunque bisogna imparare ad accettare e a amare a partire da se stesse.

Proprio per questo sono importante queste piccole “regole” che vengono seguite possono giovare al proprio benessere:  

  • Pesarsi più volte alla settimana: sembra un’abitudine scontata ma non lo è; qualcuna potrebbe smettere di farlo una volta arrivata quasi al momento del parto ma può essere bene invece monitorare costantemente l’andamento del proprio peso in maniera tale da sapere sempre l’andamento del cambiamenti che si hanno durante il periodo di gestazione ed eventualmente se eccessivi, potersi sottoporre alle diete del caso.

 

  • Fare sport, anche blando, come passeggiate a piedi o in bicicletta, per poter non solo rilassarsi ed avere del tempo per se stesse ma anche tenersi sempre in forma.

 

  • Evitare nell’alimentazione equilibrata un apporto eccessivo di salse e condimenti che sono pieni di grassi e che appunto possono essere ridotti senza particolare problemi nè paure che non vengono apportati nutrimenti fondamentali senza!

 

  • Evitare di mangiare troppe volte fuori casa nei locali oppure di mangiare sempre cibi pronti o troppo elaborati. Preferire sempre infatti cibi casalinghi e non troppo pieni di calorie, prediligendo verdura e frutta.

 

  • Evitare fritture e un eccesso di dolci: se è possibile scegliere sempre cibi con cotture leggere o comunque non eccessivamente pesanti; non eccedere in ciò che anche “normalmente” non farebbe troppo bene alla linea.

In conclusione poi, ricordare di eliminare o comunque evitare gli alimenti da evitare in gravidanza e in generale evitare troppo sale, per contrastare la ritenzione idrica.

Bisogna poi considerare quindi quanto sia ancora veramente sbagliato ritenere di dover “mangiare per due”; nel periodo della gravidanza è infatti essenziale tenere sotto controllo il peso, per evitare non solo problemi eventuali di salute ma anche per non dover poi sottoporsi dopo il periodo della gravidanza a diete che comunque richiederanno impegno e sacrificio.

E’ quindi fondamentale stare sempre attente anche concedendosi per sé giustamente anche ogni tanto qualche sfizio o qualche dolce (in questo caso, preferire quelli fatti in casa perchè con meno conservanti e in generale più buoni e genuini).

Altri articoli