fbpx

Mal Di Testa In Gravidanza : Cause e Rimedi

I mal di testa sono uno dei problemi più comuni in gravidanza. L’emicrania si presenta in ogni momento durante la gravidanza, tuttavia, è più frequente durante il primo e il terzo trimestre. In questo articolo scoprirai da che cosa sono causati i mal di testa in gravidanza e quali trattamenti utilizzare per avere un po’ di sollievo.

Quali sono le cause del mal di testa in gravidanza?

Durante il primo trimestre, il tuo corpo sperimenta un incremento degli ormoni in circolo e del volume del sangue. Questi due cambiamenti insieme spesso sono la causa del mal di testa in gravidanza. Le emicranie potrebbero successivamente aggravarsi a causa di stress, postura scorretta o problemi di vista.

I mal di testa durante il terzo trimestre sono spesso correlati a una postura scorretta e alla tensione provocata dal peso aggiuntivo presente nel corpo. I mal di testa in questo periodo possono essere causati anche da una condizione di alta pressione particolarmente diffusa negli ultimi mesi di gravidanza.

Tra le altre cause che possono causare un mal di testa in gravidanza troviamo:

  • Insonnia. Si tratta di una delle cause più comuni. Molte donne non riescono a trovare una posizione comoda in cui rilassarsi. Il nostro consiglio è quello di cercare di posizionarti lentamente su un fianco, per alleviare le pressioni sulla schiena ed eventualmente anche il mal di testa.
  • Glicemia bassa. L’alimentazione durante la gravidanza cambia radicalmente. I cibi che prima tanto adoravi potrebbero non piacerti più e ciò che detestavi potrebbe farti impazzire. Per questo, motivo molte donne non riescono a mantenere una dieta equilibrata andando in contro a degli episodi di abbassamento della glicemia.
  • Disidratazione. In gravidanza è fondamentale mantenere un giusto apporto di liquidi sia bevendo tanta acqua che mangiando frutta e verdura.
  • Mancanza di caffeina. Tante donne sono abituate a bere caffè o bevande che contengono caffeina quotidianamente. In gravidanza, per ovvi motivi, la caffeina non è consigliata e questo potrebbe causare una sorta di reazione di astinenza. La caffeina, infatti, proprio come una droga, crea dipendenza e una brusca interruzione dell’assunzione potrebbe determinare degli inevitabili effetti indesiderati, tra cui il mal di testa in gravidanza.
  • Luce troppo elevata. Se ti trovi per tanto tempo al sole, ma anche davanti a uno schermo di computer, tablet o smartphone eccessivamente luminoso potresti sforzare la vista e causarti un gran mal di testa.
  • Odori intensi. Se nell’aria sono presenti degli odori forti potrebbe presentarsi dell’emicrania. Non si tratta necessariamente di odori sgradevoli, potrebbe anche essere quel profumo che tanto ti piaceva indossare prima di entrare in dolce attesa. Il nostro consiglio è quello di evitare di indossare profumi troppo forti e preferire dei prodotti leggeri o farne a meno totalmente.
  • Rumori forti. Anche la musica troppo alta o dei rumori fastidiosi come il traffico eccessivo o il suono provocato da degli elettrodomestici può scatenare un mal di testa. Durante la gravidanza il corpo è particolarmente sensibile.
  • Sforzi eccessivi. Proprio perché in gravidanza il corpo diventa sensibile, dovresti evitare di sforzarti eccessivamente sia mentalmente che fisicamente. Evita di sollevare qualsiasi tipologia di peso e pratica soltanto dell’attività aerobica leggera appositamente per donne in gravidanza.
  • Stress (causato da vari fattori). Lo stress generale è sempre causa di malessere e disturbi. Questo può essere causato da una situazione di preoccupazione nei confronti del piccolo, oppure da dei problemi lavorativi o familiari. Cerca sempre di trovare dei momenti nella giornata in cui rilassarti.

Secondo degli studi, è stato rilevato che alcune donne che soffrono regolarmente di emicrania potrebbero avere minori episodi di mal di testa in gravidanza. Nonostante ciò, un numero maggiore di donne lamenta mal di testa in equal numero e principalmente superiore, anche a causa dell’impossibilità di assumere gli stessi farmaci.

Se sei in gravidanza, quindi, è fondamentale contattare il medico per chiedere un parere su quali farmaci puoi assumere senza mettere in pericolo il tuo futuro piccolo.

Quali cibi provocano il mal di testa?

Torta con crema al cioccolato

L’alimentazione ha un ruolo chiave nella comparsa o meno del mal di testa in gravidanza. Ci sono alcuni cibi e bevande che sono particolarmente dannose e che possono scatenare degli episodi di emicrania. Ecco quali cibi evitare per prevenire la comparsa del dolore:

  • Cioccolato: il problema principale nel cioccolato è la presenza di grandi quantità di zucchero e latte. Evita o limita il suo consumo al minimo indispensabile.
  • Alcol: durante la gravidanza devi assolutamente evitare di assumere delle bevande alcoliche. Non solo, è sconsigliato anche assumere degli alimenti che includono nella preparazione delle bevande alcoliche come dolci e dessert.
  • Yogurt: il problema principale dello yogurt è la presenza di fermenti lattici che, nonostante siano benefici per stomaco e intestino, potrebbero causare dei problemi in gravidanza.
  • Formaggio stagionato: in generale tutti gli alimenti che contengono un eccesso di sale provocano mal di testa in gravidanza. Il formaggio stagionato è tra questi.
  • Arachidi: la frutta secca non è sempre motivo di emicrania, tuttavia, gli arachidi sono un fattore scatenante per tante donne.
  • Prodotti a base di lievito: pane, pasta e pizza potrebbero essere la causa dell’emicrania in donne particolarmente sensibili.
  • Carne essiccata: proprio come nel formaggio stagionato, l’eccesso di sale è il responsabile del malessere.
  • Panna acida: proprio come lo yogurt, i fermenti lattici potrebbero non essere indicati.

In generale latticini e insaccati, così come i prodotti ad alto contenuto di zucchero come il cioccolato, dovrebbero essere evitati per mantenere una salute ottimale durante la gravidanza. È stato riscontrato che questi stessi alimenti potrebbero essere la causa di mal di testa in gravidanza più o meno frequenti a seconda delle quantità di assunzione.

Importante sottolineare che ogni gravidanza è diversa dalle altre, motivo per cui non esistono delle regole ben precise sull’alimentazione. Non a caso alcune donne potrebbero riferire di provare un momentaneo sollievo e relax mangiando un pezzetto di cioccolato. Per questo motivo, ti consigliamo di valutare sempre la tua condizione fisica con un medico specialista per comprendere al meglio quali alimenti devi e non devi assumere.

Se vuoi scoprire di più sull’alimentazione, dai un’occhiata al nostro articolo dedicato ai cibi in gravidanza.

Come curare il mal di testa in gravidanza

Donna incinta relax

Il modo migliore per curare il mal di testa in gravidanza è quello di evitarlo completamente. La prevenzione è sempre la soluzione migliore a tutte le condizioni di malessere.

Ecco come evitare che si presenti un mal di testa in gravidanza:

  • Cerca di mantenere una postura corretta (soprattutto nel terzo trimestre)
  • Riposati e rilassati
  • Pratica dell’esercizio fisico leggero
  • Mantieni una dieta sana ed equilibrata
  • Applica degli impacchi caldi o freddi sulla testa

Se non sei riuscita a prevenire la comparsa dell’emicrania in questo modo, non tutto è perduto. Durante la gravidanza dovresti cercare di assumere soltanto dei rimedi naturali. I farmaci per la cura dell’emicrania comunemente utilizzati come l’ibuprofene, infatti, sono sconsigliati. Nonostante ciò, chiedi sempre un parere al tuo medico curante.

Ecco alcuni rimedi naturali per il mal di testa:

  • Se soffri di sinusite, applica degli impacchi caldi vicino al naso e agli occhi
  • Se soffri di tensione dietro la nuca, applica degli impacchi freddi o ghiacciata alla base del collo
  • Cerca di mangiare poco, ma spesso per mantenere un livello di glicemia ottimale. Questo, inoltre, è perfetto per prevenire eventuali dolori futuri.
  • Fatti fare un massaggio. Massaggiando la nuca o le spalle puoi avere un grande sollievo dal dolore.
  • Riposa in una stanza buia e respira profondamente
  • Fai un bagno o una doccia calda rilassante

Gli impacchi caldi o freddi sono senza dubbio uno dei modi migliore per avere un sollievo dalla sensazione di dolore e sono anche i metodi preferiti da un gran numero di donne in gravidanza. In commercio puoi trovare una vasta gamma di impacchi che possono essere riscaldati al microonde oppure riposti in congelatore, per essere sempre pronti all’uso.

Quando rivolgersi al medico in caso di mal di testa in gravidanza?

Ci sono alcuni casi in cui devi assolutamente rivolgerti al medico per non rischiare di mettere in pericolo il tuo bambino. Ecco quando devi assolutamente contattare il medico:

  • Prima di assumere qualsiasi tipologia di farmaco. Non importa se hai sempre preso quella o l’altra pastiglia. Durante la gravidanza, il corpo va in contro a dei significativi cambiamenti. Per questo motivo, ciò che prima poteva essere benefico per la tua salute, ora potrebbe non esserlo più. Spesso i farmaci contengono degli elementi estremamente dannosi per il tuo piccolo.
  • Quando il mal di testa è eccessivamente frequente e doloroso. Se hai provato tutti i rimedi naturali presentati sopra e ancora non riesci a liberarti del dolore, l’unica soluzione che rimane è contattare il medico. In questo caso sarà soltanto lui/lei a prescriverti dei farmaci progettati appositamente per le donne in gravidanza.
  • Se il mal di testa continua a peggiorare. Avere delle leggere sensazioni di fastidio in alcuni momenti della giornata è assolutamente normale. Molte donne dopo alcuni giorni non fanno più neanche caso al dolore, abituandosi a questo leggero fastidio. Nonostante ciò, se il mal di testa in gravidanza diventa estremamente forte e ti preclude la possibilità di fare qualsiasi altra attività è il momento di andare dal medico o all’ospedale.
  • Se il mal di testa sembra diverso rispetto alle altre volte. In alcune donne capita che si presentino degli episodi di mal di testa che provocano delle sensazioni totalmente differenti. Per assicurarti che non si tratti di niente di grave, chiedi sempre consiglio al tuo medico curante.
  • Se il mal di testa è accompagnato da vista offuscata, vertigini, dolore addominale, eccessiva sudorazione o tachicardia. In tutti questi casi è fondamentale recarsi immediatamente all’ospedale.

Altri articoli